Settimana del Corallo e del Cammeo II edizione | Conclusioni

L’evento, giunto alla seconda edizione, ha ottenuto il consenso di un vasto e variegato pubblico.

Dal 18 al 26 maggio, 15 gioiellerie aderenti ed associate a Federpreziosi  della Provincia di Salerno hanno proposto una serie di iniziative all’interno dei punti vendita ed allestito a tema le vetrine.

“Anche quest’anno si è conclusa in maniera ottimale l’iniziativa promossa da Federpreziosi Confcommercio ed Assocoral,  la Settimana del Corallo e del Cammeo volta a sostenere  la candidatura a Patrimonio Immateriale dell’Umanità della Lavorazione del Corallo E Del Cammeo” Ha dichiarato il Presidente Federpreziosi Salerno Michele Cicalese.

Una Mostra itinerante di gioielli e sculture in corallo e cammeo ha dato la possibilità ai visitatori delle gioiellerie di ammirare capolavori rari e pezzi unici della tradizione artigianale di Torre del Greco. Per l’occasione è stato distribuito dalle gioiellerie aderenti, un Catalogo edito da Assocoral, con le immagini delle Opere esposte, stampato in tiratura limitata.

Grazie al sostegno dell’Amministrazione  Comunale e della Camera di Commercio di Salerno, l’iniziativa è stata presentata al Municipio di Salerno alla presenza del Sindaco Vincenzo Napoli , dell’Assessore al commercio Dario Loffredo, del Presidente Federpreziosi Giuseppe Aquilino, del Presidente Assocoral Tommaso Mazza e del Presidente Federpreziosi Salerno Michele Cicalese.

Il 18 Maggio, è stata la data di apertura dell’iniziativa, con un Convegno dedicato alla Lavorazione ed alla storia del Corallo e del Cammeo, presso la sede storica della Camera di Commercio di Salerno. Ha visto la presenza del Presidente della Camera di Commercio Andrea Prete, del Direttore Generale Federpreziosi Steven Tranquilli, del Vice Presidente Federpreziosi Mario Bartucca, del Presidente Federpreziosi Salerno Michele Cicalese, del Presidente Assocoral Tommaso Mazza e del Consigliere Assocoral e Federpreziosi Vincenzo Aucella.

Al Convegno hanno partecipato alcune delegazioni di allievi di Istituti scolastici, tra cui gli alunni del Liceo Artistico Galizia di Nocera Inferiore e del Liceo Artistico Francesco Degni di Torre del Greco.

Il pubblico, molto interessato, ha assistito al termine della presentazione, ad una dimostrazione delle tecniche di incisione dei cammei, a cura degli  gli allievi del Liceo Artistico Degni di Torre del Greco.

 

La lavorazione del corallo e del cammeo, nonostante l’incalzare della tecnologia, mantengono ancora le tecniche di manifattura artigianale.

L’iniziativa promossa attraverso diversi canali di comunicazione, ha riscontrato richieste continue di informazioni sull’evento.

Le prossime tappe italiane in calendario,  sono :

Mantova, Grosseto, Ravenna,  Catanzaro, Reggio Calabria, Siracusa, Ragusa, Foggia.

A Dicembre, “La settimana del corallo e del cammeo” , farà tappa anche a Roma, ave ha già ottenuto il riconoscimento ufficiale dal Ministero dei Beni Culturali per l’anno della cultura 2018.